cropped-logo-pioda-editore-1.png

ISBN

978863212891

Pier Paolo Pasolini, la poesia spezzata

Elena Manetti

15,00

L’uomo, l’intellettuale, gli affetti, l’arte, in un percorso biografico-grafologico

Non è facile parlare ancora di Pier Paolo Pasolini, uomo e intellettuale controverso, amato e odiato, ammirato e disprezzato, a cui si possono attribuire aggettivi opposti, scandaloso e innocente, torbido e vizioso e assolutamente puro, quasi mai compreso, ma sicuramente scomodo profeta. L’opera e il pensiero di Pasolini è senza tempo, sempre attuale e originale e tutta la sua copiosa produzione letteraria, saggistica, teatrale, cinematografica, sempre personale, geniale, a volte sconcertante e non sempre gradevole, è stata comunque un grido di denuncia e di ribellione contro il perbenismo borghese e ipocrita e una eretica posizione in un mondo di allineati. Questa biografia di Pasolini si basa su una testimonianza unica e sempre viva, la scrittura manoscritta: gli autografi di lui stesso attraverso gli anni e le vicende personali, ma anche le grafie dei suoi famigliari, dei suoi amici, dei personaggi che sono stati partecipi in vario modo alla sua vita. L’osservazione di tutte queste grafie ci danno la straordinaria possibilità quasi di conoscere di persona i personaggi a cui appartengono e di capire con un diverso parametro di analisi le dinamiche tra tutti i protagonisti.

0
    0
    Your Cart
    Your cart is emptyReturn to Shop